Trading forex: cos’è e come funziona

Il trading online è un’attività che ha visto una costante crescita negli ultimi decenni.

Da quando l’evoluzione tecnologica, il collegamento internet e la connessione super veloce hanno permesso a tutti di fare investimenti online, giocare in borsa non è più un’attività esclusiva per addetti al settore finanziario o utenti più facoltosi.

Grazie al trading online, chiunque può scegliere di investire il proprio patrimonio o una piccola somma di esso e può farlo in assoluta autonomia tranquillamente da casa: non è più necessario, recarsi presso gli istituti di credito o operare con il supporto di un consulente , anzi fare trading tramite app mobili sta diventando sempre più popolare.

Oggi gli utenti possono usufruire di piattaforme online dedicate, semplici ed intuitive che non richiedono ulteriore supporto, accessibili sia da computer che dallo smartphone, grazie all’elaborazione delle versioni mobile.

Alcune di esse risultano più adatte per investire su certi asset piuttosto che su altri. Ad esempio ci sono app di trading che consentono di investire su forex con CFD e permettono a chiunque di operare rapidamente, in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo.

Trading online: come investire su forex

L’attività di trading online permette di investire i propri risparmi in differenti asset finanziari: azioni, valute, materie prime, criptovalute, ecc.

La scelta degli asset dipende da molti fattori, uno tra tutti è quanto l’utente è disposto a rischiare.

Infatti, il trading è un’attività potenzialmente remunerativa se svolta adeguatamente e con la dovuta preparazione, tenendo sempre in considerazione che la fonte di rischio è comunque alta.

In questo senso, il mercato del Forex è uno dei più grandi e liquidi del mondo, cioè le attività che ruotano attorno ad esso sono molto frenetiche.

Investire su forex consiste nell’acquisto o vendita di coppie di valute, ad esempio EUR/USD.

Concretamente, si procede all’acquisto della valuta potenzialmente in crescita e alla vendita della valuta che, secondo le previsioni, sta perdendo valore.

Un’altra modalità di investimento su forex, è quella che opera attraverso i CFD - Contratti per differenza - grazie ai quali è possibile guadagnare anche se la valuta è al ribasso, l’importante è aver puntato sul giusto andamento.

Trading Forex: Attenzione ai rischi

Come abbiamo già detto, il trading su forex è un’attività potenzialmente molto remunerativa ma che, d’altro canto, comporta molti rischi.

Per evitare di ritrovarsi il conto azzerato in pochissimi minuti, è fondamentale tenere a mente due indicazioni prima di buttarsi a capofitto nel trading online.

1. Studio e formazione

Per quanto possa sembrare un’attività complicatissima, fare trading è più semplice di quanto si pensi, l’importante è prima studiare e formarsi adeguatamente.

Cominciare un’attività di trading online, magari investendo subito sul forex, senza l’opportuna preparazione può comportare il rischio di eseguire azioni sprovvedute, non ponderate e che portano inevitabilmente alla perdita del patrimonio investito.

A tal proposito, sono tanti i corsi di trading online presenti sul web, oltre a quelli forniti gratuitamente da alcuni broker nelle relative piattaforme.

Per i più scettici, sono nate anche scuole di formazione che erogano corsi dal vivo, con lezioni frontali, in aula e operanti sul territorio nazionale.

2. Attenzione alle truffe

È sempre opportuno tenere a mente, quando si parla di trading, che i soldi facili non esistono.

Affidarsi a broker o consulenti che promettono di far guadagnare tantissimi soldi in pochissimo tempo e senza il minimo sforzo è un grosso rischio, perché nella maggior parte dei casi si tratta di vere e proprie truffe.

E ancora, attenzione alle truffe che si celano dietro le piattaforme fasulle e non regolamentate.

In questo senso, prima di affidarsi ad un broker è opportuno controllare che disponga di tutte le autorizzazioni ad operare nel Paese e che disponga della licenza rilasciata da Consob o un altro ente internazionale.