FederNotizie

L'informazione è per tutti

Perché dormire bene è così importante?

perche-dormire-bene-e-cosi-importante

Dormire bene è fondamentale per la tua salute, per purificarti, far riposare il fisico e per ricaricare il cervello. Pensa che si può sopravvivere per poco più di dieci giorni senza mangiare o bene ma meno di dieci senza dormire.

Direi che il “dormire” è l’essenza dell’esistenza. Purtroppo, a causa delle nostre vite, diventate così frenetiche, spesso si sottovaluta l’importanza di un buon riposo. Le giornate sono per tutti noi scandite da scadenze inderogabili, continue richieste e sollecitazioni esterne che ci impediscono di goderci appieno il sonno. La sera si è invasi da pensieri, idee su cosa fare e come farlo, urgenze di lavoro, preoccupazioni famigliari e fonti di distrazioni (dispositivi elettronici…).

Dormire meglio aiuta a sopportare le fatiche quando suona la sveglia e, riorganizzando i pensieri, al mattino siamo aiutati a ragionare con più lucidità. Il detto “La notte porta consiglio”, effettivamente ha un riscontro veritiero: durante la notte il cervello registra, assimila, memorizza e organizza ciò che di nuovo abbiamo appreso. Inoltre il buon riposo ha molti benefici: come già visto, oltre a consolidare le cose apprese durante la giornata, aiuta a non mangiare troppo e fa addirittura sentire meno il dolore. La quantità di sonno necessaria varia in base all’età, di media sono comunque dalle sette alle nove ore. Perdere alcune di queste preziose ore di sonno, oltre a far diminuire drasticamente la concentrazione e l’attenzione durante le attività della giornata, abbatte il nostro sistema immunitario. Per conciliare il sonno bisognerebbe evitare di utilizzare i dispositivi elettronici come smartphone, computer o tablet, evitare di bere alcolici e/o caffè prima di andare a coricarsi. Evitare assolutamente l’attività fisica la sera perché riattiva tutto il nostro organismo e scaccia quasi del tutto la sonnolenza.

Il dormire in un ambiente ordinato e pulito, oltre a favorire sicuramente il buonumore, trasmette una sensazione di relax e tranquillità e aiuta a dormire meglio. Secondo il Feng Shui, quando dobbiamo ricaricarci, la posizione migliore della testata del letto è verso nord. Nel caso in cui aveste intenzione di cambiare la disposizione della camera, traslocare o acquistare un nuovo appartamento, fate in modo che la nuova disposizione della testata sia a nord! Provare per credere!

Ma se il problema fosse opposto? Se la notte ti addormenti immediatamente, ma la mattina fai fatica ad alzarti rimandando più volte il suono della sveglia, è sintomo di spiccata intelligenza! Lo dice la scienza! Se anche tu trovi che sia un’impresa impossibile alzarti la mattina al primo suono della sveglia e, come abbiamo visto prima, questo capita perché sei super intelligente, Elena, blogger di www.organizzarmi.it, ha un consiglio preziosissimo per te: la sveglia che cammina. Puntala al mattino e, appena svegliato, non avere fretta ad alzarti. Prendi il tuo tempo e preparati per una piccola passeggiata dell’isolato. Una leggera attività fisica al mattino riattiva la circolazione e ti consente di svegliarti con il buonumore. Di ritorno, fai un’abbondante colazione, ti consentirà di avere le energie necessarie per affrontare al meglio la giornata. Cerca di prendere il tuo tempo e di non stressarti già appena sveglio! Se lo stressato o quello di cattivo umore non sei tu ma è un tuo famigliare, cerca di portare pazienza e soprattutto non farti influenzare dal malumore. Anzi, cerca eventualmente di coinvolgere anche l’altra persona nella leggera attività mattutina, la colazione insieme sarà più piacevole!